Go Back Email Link
Banitsa alla zucca dolce

Tikvenik, uno strudel di zucca di origine bulgara

storiefarinose
Il tikvenik è uno strudel di pasta fillo con un ripieno di zucca, cannella e noci. Una ricetta bulgara preparata in occasione del natale.
Preparazione 30 min
Cottura 40 min
Riposo pasta fillo 1 h
Tempo totale 2 h 10 min
Portata Dolci, Dolci Natalizi
Cucina Bulgara

Ingredienti
  

Pasta Fillo

  • 200 g di Farina 00
  • 100 g di Acqua leggermente tiepida
  • 10 g di Olio di Mais
  • 2 g di Sale
  • q.b. Amido di mais
  • q.b. burro fuso circa 50 g

Ripieno di zucca

  • 420 g di Zucca già tagliata e pulita
  • 100 g di Zucchero Semolato
  • 100 g di Noci tritati grossolanamente
  • 4 g di Cannella in polvere
  • 20 g di Burro

Per finire

  • q.b. Burro fuso circa 60 g
  • q.b. Zucchero a velo
  • q.b. Cannella in polvere

Istruzioni
 

Pasta fillo

  • Versa la farina in un recipiente ampio, aggiungi il sale, l'acqua e l'olio ed inizia ad amalgamare. Inizialmente aiutati con una spatola, poi lavora l'impasto con le mani finché tutti gli ingredienti all'interno delle ciotola non si saranno bel amalgamati formando un unico panetto.
  • Ora versa il panetto in un ripiano leggermente spolverato con amido di mais e lavora l'impasto con il palmo della mano e con molta energia fino ad ottenere un impasto compatto ma malleabile.
  • Dividi l'impasto in nove pezzi, forma delle palline, passale nell'amido di mais ( in modo che non si attacchino tra di loro) e posizionali in una recipiente, copri con pellicola e lascia riposare per circa 1 ora.
  • Trascorso il tempo prendi una pallina di pasta, elimina l'amido in eccesso, schiaccia leggermente con le mani e stendi un po' con il mattarello. Non troppo perché deve essere ancora lavorata. Fai cosi così con altre due palline d'impasto.
  • Spennella il primo disco d'impasto stesso con del burro fuso, posiziona sopra il secondo disco, spennella di nuovo con del burro e posiziona il terzo disco.
  • Ora con l'aiuto del mattarello schiaccia i tre impasti formando un reticolo prima in un senso e po' nell'altro. Questo per far si che i tre strati aderiscano bene prima di stenderli con il mattarello, ed evitare che scivolino tra di loro.
  • Stendi ora con il mattarello fino ad ottenere uno strato molto sottile, quasi trasparente. Aiutati con l'amido di mai per evitare che l'impasto si attacchi al piano. Maneggiala con cura poiché più sottile diventa più il rischio che si buchi aumenta.
  • Conserva lo strato steso tra un foglio di carta forno e uno di pellicola, eliminando lo strato d'impasto che fuoriesce dai fogli, poiché rischia di asciugarsi velocemente. Arrotolalo e conservalo in frigo fino all'utilizzo.
  • Effettua la stessa procedura con gli altri 6 panetti , 3 per ogni strato.

Ripieno di zucca

  • Nel frattempo che l'impasto della pasta fillo riposa per circa un'ora puoi preparare il ripieno
  • Trita o grattugia finemente la zucca. versala in una padella ampia con il burro, lo zucchero e la cannella e lascia cuocere per circa 5/6 minuti o finché non sarà morbida .
  • Lascia riposare e qualche minuto prima di utilizzare il ripieno aggiungi le noci tritate grossolanamente e mescola.

Completamento del dolce.

  • Estrai dal frigo i rotoli stesi di pasta fillo, stendili e spennellali con del burro fuso. Aggiungi un po' di ripieno, nel lato più lungo del foglio di pasta fillo, arrotolalo formando un cilindro. e riarrotolalo formando una chiocciola.
  • Posizionalo al centro di una teglia rotonda spennellata con del burro. Ripeti con l'impasto rimanente e il ripieno e arrotolalo alla prima chiocciola.
    Spennella la superficie dello strudel arrotolato con burro fuso e spolverizzate con zucchero a velo. Cuoci per 40-45 minuti o finché non diventa dorato. Spolverare con zucchero a velo e un pizzico di cannella. Va servito a temperatura ambiente.

Note

La  preparazione della pasta fillo non è molto complessa, ma se preferisci puoi acquistarla già pronta riducendo di molto i tempi di preparazione del dolce.
Ho riadattato le quantità del ripieno proposte da Viktoria per una dose a mio parere più consona.
Se vuoi preparare la pasta fillo, puoi anche realizzarla la sera prima e conservarla in frigo per il giorno successivo. La nota importante e avvolgere bene ogni foglio di pasta, poiché l'aria tende a rovinarla.
Keyword cucina bulgara, dolci natalizi, tikvenik